Migranti: Stocker, diritto e umanità

Nel rapporto con i profughi ed i migranti "il nostro impegno era quello di far fronte all'emergenza seguendo i principi dello Stato di diritto e dell'umanità. Nel momento in cui le persone giungono da noi abbiamo da un lato l'obbligo di fare tutto il possibile per accoglierle in maniera adeguata e dall'altro per inserirle con successo nella nostra società". Lo ha detto l'assessora provinciale altoatesina alle politiche sociali, Martha Stocker, presentando il bilancio di fine legislatura in vista delle elezioni d'autunno. Stocker ha ricordato gli aiuti in emergenza presso le stazioni ferroviarie e la creazione di 30 centri di accoglienza straordinaria in tutta la provincia, nei quali attualmente sono ospitati 1.370 richiedenti asilo. "Oggi 550 di loro lavorano e questo è un risultato di tutto rispetto anche a livello europeo e la migliore base affinché possano costruirsi una nuova vita", ha aggiunto Stocker.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Verano

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...